CASAPOUND ITALIA  

   

IL VELOCIZZATORE  

   

RNN - REDDITO NAZIONALE DI NATALITA'  

   

EVENTI FUTURI  

  • images/images/stories/slide/iohoquelchehodonato.jpg
  • images/images/stories/slide/volantino_rnn_A5_RGB.jpg
   

CPI Milano: Comunicato 'comitato antifascista zona 8' diffamatorio

Milano, 14 dicembre - “In merito al comunicato delirante e gravemente diffamatorio del comitato antifascista di zona 8 vogliamo precisare che lo squilibrato che si è reso responsabile dei fatti di Firenze non era un militante di CasaPound Italia, ma un semplice simpatizzante”. Lo afferma Marco Arioli, responsabile di CasaPound Italia a Milano. “Tutte le associazioni culturali sono tenute a redigere un libro contenente i dati di chi le frequenta. Le associazioni culturali e di volontariato, anche quelle di sinistra, contano decine di migliaia di iscritti e non sono certo tenute a rispondere della salute mentale di chi le frequenta.

La nostra associazione non si rifà in alcun modo a ideologie antisemite e nelle sue sedi, compresa ovviamente quella di via Longarone, non si predicano odio, violenza e razzismo, bensì solidarietà sociale e difesa dell'identità dei popoli. La pluriennale attività di volontariato sociale di CasaPound Italia dimostra la nostra estraneità alle accuse diffamatorie che ci vengono rivolte dal sedicente comitato antifascista di zona 8. Valuteremo quindi - conclude Marco Arioli - se intraprendere un'azione legale nei confronti di chi, irresponsabilmente, non esita a strumentalizzare un fatto tragico come quello di Firenze per fomentare un clima di odio politico nei nostri confronti”

Condividi
   

WEBSUPPORTER  

   

MUTUO SOCIALE  

   

IMMIGRAZIONE  

   

SUPPORTA CPI  

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni http:/casapoundlombardia.org/index.php/en/privacymativa-sui-cookie

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT
   
© 2013 - CasaPound Italia Lombardia