CASAPOUND ITALIA  

   

IL VELOCIZZATORE  

   

RNN - REDDITO NAZIONALE DI NATALITA'  

   

EVENTI FUTURI  

  • images/images/stories/slide/iohoquelchehodonato.jpg
  • images/images/stories/slide/volantino_rnn_A5_RGB.jpg
   

Varese: un anno de "Il Veltro", la sede di CasaPound Varese, con Gianluca Iannone

12265867 1071257382898002 5828942159218247880 o

Condividi

Grande Guerra: rose e corone sui monumenti alla Vittoria in 100 città italiane, l’omaggio di CasaPound ai caduti

Grande Guerra: rose e corone sui monumenti alla Vittoria in 100 città italiane, l’omaggio di CasaPound ai caduti ‘L’Italia risorga’

 

Iannone: “Ritorniamo a quello spirito, come ha fatto chi a Casale San Nicola ha rischiato in prima persona per difendere gli italiani”.

 

Roma, 4 novembre - Un mazzo di rose o una corona davanti ai monumenti alla Vittoria di 100 città italiane con su la scritta “Risorga l’Italia ricordando la vittoria. Italiani in trincea 15-18”. Così CasaPound Italia onora i caduti della Grande Guerra e gli italiani che, in ogni tempo, hanno saputo sacrificare loro stessi per la difesa dell’identità nazionale e dei confini.

“La I° Guerra mondiale è stato un momento fondativo, il primo in cui gli italiani, chiamati a uno sforzo immenso, hanno preso coscienza di essere un popolo. E’ a quello spirito che CasaPound Italia si ricollega perché l’Italia risorga e la vittoria, alimentata dalla fede di chi non si arrende, possa manifestarsi anche in questi tempi oscuri di cialtroneria, egoismo sfrenato e corruzione dilagante”, sottolinea il leader di CasaPound Italia, Gianluca Iannone.

Iannone ricorda che, “a partire dalla manifestazione del 23 maggio a Gorizia, e con una serie di azioni che passano dalla riqualificazione dei tanti monumenti abbandonati al degrado fino alle azioni e ai dibattiti organizzati in tutta Italia, Cpi è impegnata a ridestare quello stesso spirito che visse nei 700mila soldati e nei 600mila civili caduti nella I° Guerra Mondiale. Lo stesso spirito di chi – sottolinea il leader di CasaPound -, a Casale San Nicola, rischiando in prima persona, si è schierato in difesa dei diritti degli italiani e per questo è stato arrestato”.

 

www.casapounditalia.org

 

 

Foto dei monumenti lombardi

 

milano
Milano
 
bergamo
 Bergamo

 

brescia

 Brescia

 

cremona

 Cremona

 

lecco

 Lecco

 

pavia

 Pavia

 

varese

 Varese

 

 

 

 

Condividi

Alba Dorata:"Manolis e Giorgos Immortali", in 100 città italiane l'omaggio di CasaPound ai caduti di Atene

Roma, 1 novembre - "Manolis e Giorgos Immortali". Questi gli striscioni a firma CasaPound Italia affissi in un centinaio di città italiane per ricordare Manolis Kapelonis e Giorgos Fountoulis, i due militanti di Alba Dorata assassinati ad Atene il 1 novembre del 2013. Una delegazione di Cpi sarà anche presente alla commemorazione organizzata da Alba dorata nella capitale greca.

"Anche quest'anno - afferma il leader di Cpi Gianluca Iannone - CasaPound intende ricordare il sacrificio di questi due ragazzi di appena 20 e 23 anni, caduti sotto i colpi di sicari la cui mano è stata armata dai fomentatori d'odio, da chi ancora crede che uccidere un fascista non sia reato. L'antifascismo, e non solo quello militante, ma anche quello in giacca e cravatta di chi non riesce ad accettare il consenso conquistato da Alba dorata in Grecia e dai movimenti identitari che avanzano nel resto d'Europa, Italia compresa, è il primo responsabile di questo duplice omicidio che ci ha riportato alla tragica realtà degli anni di piombo. Manolis e Giorgos erano due ragazzi impegnati a lottare ogni giorno per la propria nazione e per il proprio popolo, come ogni giorno fanno i militanti di CasaPound nelle piazze, nelle strade, nelle scuole d'Italia. Nostri fratelli, eternamente nei nostri cuori come esempio di militanza e di sacrificio".

 

www.casapounditalia.org

 

Striscioni delle città lombarde

 

milano

 Milano

 

bergamo

 Bergamo

 

brescia

Brescia

 

varese

Varese

 

voghera

 Voghera (PV)

Condividi

CasaPound ricorda il patriota Corridoni nel centenario della morte con striscioni in 80 città

Roma, 23 ottobre - “Tutto bisogna sacrificare, tutto bisogna osare”. È questa la citazione di Filippo Corridoni impressa negli striscioni che i militanti di CasaPound Italia hanno affisso in 80 città italiane per commemorare il centenario della morte del sindacalista.

Patriota e convinto interventista, partito volontario per il fronte allo scoppio della Grande Guerra benché malato di tisi, Corridoni si distinse al fronte per la totale dedizione all'Italia, che lo portò il 23 ottobre 1915 a cadere colpito dal fuoco nemico mentre assaltava la Trincea delle Frasche.

“Filippo Corridoni – spiega Cpi – è l'esempio di un uomo che seppe donare se stesso per fare la patria più grande, da ricordare in un'epoca in cui troppi preferiscono fare il contrario. Ma è anche l'esempio di un uomo che seppe coniugare nazione e lavoro: oggi che in Italia si fa largo una crescente voglia di sovranismo, è bene ricordare che la battaglia nazionale e la battaglia sociale vanno sempre combattute insieme”.

 

www.casapounditalia.org

 

 

milano
Milano
 
bergamo
Bergamo
 
brescia
Brescia
 
cremona
Cremona
 
pavia
Pavia
 
varese
Varese
 
 
 

 

Condividi

Ius Soli, CasaPound tappezza 100 città di manifesti per promuovere il referendum abrogativo.

Ius Soli: ‘La cittadinanza non si regala. Siete pronti a firmare?’. CasaPound tappezza 100 città di manifesti per promuovere il referendum abrogativo

 

Roma, 30 ottobre - “No allo Ius Soli. La cittadinanza non si regala. Siete pronti a firmare?”. Migliaia di manifesti a firma CasaPound Italia sono stati affissi in un centinaio di città italiane per promuovere il referendum lanciato dal movimento per abrogare la legge, già approvata alla Camera e ora in discussione al Senato, che prevede l’acquisizione della cittadinanza per i nati in territorio italiano da genitori extraeuropei, di cui almeno uno sia in possesso del permesso di soggiorno Ue di lungo periodo. Nel manifesto si vede il profilo di una donna incinta, con accanto due frecce che indicano la donna e il ‘pancione’ e le scritte “Italiana” e “italiano”. “Parte oggi ufficialmente la campagna di raccolta firme di Cpi per impedire a una legge folle e ingiusta, voluta da Pd ed Ncd con la ‘opportuna’ astensione del M5s, di portare a compimento la distruzione del nostro paese – afferma il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone – Una legge che addirittura arriva a discriminare i cittadini europei prevedendo il diritto alla cittadinanza solo per chi ha genitori nati fuori dal continente. E’ l’atto finale di una strategia volta a distruggere quello che resta dell’identità italiana e a consentire che la nostra Nazione sia ridotta a imbelle terreno di scontro per chi gestisce l’immigrazione come uno strumento di pressione negli equilibri geopolitici internazionali. Una strategia avallata in modo miope e suicida da parte di quegli stessi italiani che cinicamente vogliono disporre di nuova linfa vitale per alimentare il business dell’immigrazione. Si badi bene: qui in ballo non ci sono i diritti degli stranieri, come vorrebbe farci credere un equivoco creato ad arte da chi ha in progetto di disgregare la nostra società, qui in ballo c’è l’identità. Dunque, dopo averci levato i diritti, discriminando sistematicamente gli italiani a favore degli stranieri sul diritto alla casa, all’asilo, al lavoro, ora vogliono toglierci anche l’identità facendo di noi una minoranza all’interno del nostro stesso paese. Per CasaPound Italia, solo chi nasce da genitori italiani è italiano e dovrebbe avere interesse a essere italiano. La cittadinanza non si regala, al limite si conquista dopo anni di impegno e sacrificio”.

 

www.casapounditalia.org

 

Affissioni nelle città lombarde

 

milano
Milano
 
bergamo
 Bergamo
 
brescia
 Brescia
 
cremona
 Cremona
 
  
pavia
 Pavia
 
voghera2
 Voghera
Condividi

Milano: raccolta giocattoli e vestiti per donare un sorriso ai bambini meno fortunati

Milano, 22 ottobre - Anche quest'anno vogliamo regalare un sorriso ai bambini Italiani meno fortunati.
Raccogliamo giocattoli e vestiti preferibilmente nuovi o in buono stato.
Sulla locandina orari e punti di raccolta.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

raccolta giocvattoli 2015

 

Condividi
   

WEBSUPPORTER  

   

MUTUO SOCIALE  

   

IMMIGRAZIONE  

   

SUPPORTA CPI  

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni http:/casapoundlombardia.org/index.php/en/privacymativa-sui-cookie

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT
   
© 2013 - CasaPound Italia Lombardia