CASAPOUND ITALIA  

   

IL VELOCIZZATORE  

   

RNN - REDDITO NAZIONALE DI NATALITA'  

   

EVENTI FUTURI  

  • images/images/stories/slide/iohoquelchehodonato.jpg
  • images/images/stories/slide/volantino_rnn_A5_RGB.jpg
   

Brescia: 9 maggio conferenza 'La cultura nazional-rivoluzionaria'

Brescia, 6 maggio - All'interno della sede di CasaPound Italia Brescia, in via Mazzini 125 a San vigilio di Concesio, si terrà una conferenza dal titolo "La Cultura Nazional-Rivoluzionaria" interverranno Gabriele Adinolfi (giornalista e saggista) e Boscolo Andrea (Responsabile di CPI Brescia).

Al termine della conferenza verrà inaugurato il Centro Studi "Walter Spedicato", centro studi che si occuperà di raccogliere e catalogare tutto il materiale (libri, locandine, fanzine, manifesti, volantini ecc.) riguardanti i movimenti/ associazioni/ gruppi dell'area nazional-rivoluzionaria Italiana ed estera dal dopoguerra ad oggi.

 

culturanazionalrivoluzionaria

Condividi

Varese: CasaPound "celebra" alla Husqvarna il lavoro che non c'è

Biandronno, 2 Maggio – “1° maggio 2013: buona festa del…?”. È il testo dello striscione affisso da CasaPound Italia Varese ai cancelli dello stabilimento Husqvarna di Biandronno. 

“Abbiamo scelto di portare solidarietà ai lavoratori di Husqvarna che rischiano il proprio posto di lavoro e abbiamo deciso di farlo il primo maggio per contrapporci alle ipocrite e cieche celebrazioni di questi giorni”, spiega Gabriele Bardelli, responsabile provinciale di Cpi. 

“Mentre in piazza San Giovanni venivano spesi milioni per dare spazio ai soliti noti, nel resto d'Italia di mancanza di lavoro si muore. Il caso Husqvarna – sottolinea Bardelli - è sintomatico delle questioni che oggi il mondo del lavoro si trova ad affrontare: mentre aumentano i regolamenti europei che uccidono le imprese italiane, di pari passo l'Italia diviene terreno di conquista per chiunque lo desideri”.

“La provincia di Varese – ricorda il responsabile di Cpi - si trova ad affrontare decine di questi casi, ma il problema non è soltanto la crisi. Il vero problema è la mancanza di uno Stato in grado di tutelare le proprie imprese e i propri lavoratori e che anzi si pone come primo promotore della svendita del patrimonio industriale italiano”. 

“In questo contesto, la visione sindacale fatta di ammortizzatori sociali prevede in ogni caso la caduta, mentre noi vogliamo che le imprese italiane restino in piedi. Per questo – conclude Bardelli - proponiamo di trasformare la Cassa Depositi e Prestiti in una Banca di Stato, sul modello della tedesca KfW, che possa operare con interventi ad hoc per finanziare la ripresa delle attività economiche".

  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

husqvarna

Condividi

Cremona: CasaPound inaugura lo “Stoccafisso”, nuova sede cittadina

01stoccafisso4maggio

 

 

 

Cremona, 3 maggio – Uno spazio non conforme totalmente autogestito e autofinanziato, aperto a tutti, dedicato alla cultura, al sociale, al volontariato. È lo Stoccafisso, la sede di CasaPound Italia Cremona che si trova in via Geromini e che sarà presentata ufficialmente ai cittadini domani, sabato 4 maggio, dalle 14 alle 18. 
«Come tutti i nostri avamposti di libertà in giro per l’Italia, anche questa sede – spiega Gianluca Galli, responsabile provinciale di Cpi – sarà luogo di incontro e dialogo senza pregiudizi, di impegno a favore di chi perde la casa e di quelle imprese che, strozzinate dalle banche, sono costrette a chiudere i battenti».
«Vogliamo diventare – sottolinea l’esponente di Cpi – un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono fare politica attivamente e, più in generale, per chiunque abbia come obiettivo il bene di Cremona e dell’Italia. Per questo, pur essendo presenti e attivi in città da qualche mese – conclude Galli – prima di presentarci ufficialmente abbiamo aspettato il tempo necessario per farci conoscere».

Per tutte le info:   This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Condividi

CasaPound Brescia a sostegno della Karb Italia srl contro lo sfratto

Brescia, 17 aprile - Questa mattina si è svolto a Dello (BS) davanti ai cancelli dell'azienda Karb Italia s.r.l. di proprietà della famiglia Angoli, il presidio e protesta di CasaPound contro lo sfratto dell'immobile indetto dalle autorità giudiziarie nella vertenza che oppone la Cassa Rurale Artigiana di Borgo San Giacomo ai fratelli Margherita e Giovanni Battista Angoli di Orzinuovi. Alle ore 9 l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto procedere al sequestro del capannone di via  Ponterosso 5 a Dello. Ad opporsi alla decisione della Magistratura scende in campo CasaPound, i cui componenti guidati dal responsabile provinciale di Brescia Andrea Boscolo, si sono schierati in difesa dei fratelli Angoli impedendo così l'attuazione dello sfratto.

L'ufficiale giudiziario tornerà a Dello il 28 maggio, CasaPound pure.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

 

Foto del presidio

sfrattostriscione1

sfrattostriscione2

sfrattostriscione3

sfrattostriscione4

 

Dagli organi di stampa

sfratto1

 Da Bresciaoggi del 17 aprile 2013

 
 

sfratto3

 Da Bresciaoggi del 18 aprile 2013

 

 

sfratto4

 Da Manerbio Week del 18 Aprile 2013

Condividi
   

WEBSUPPORTER  

   

MUTUO SOCIALE  

   

IMMIGRAZIONE  

   

SUPPORTA CPI  

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni http:/casapoundlombardia.org/index.php/en/privacymativa-sui-cookie

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT
   
© 2013 - CasaPound Italia Lombardia