CASAPOUND ITALIA  

   

IL VELOCIZZATORE  

   

RNN - REDDITO NAZIONALE DI NATALITA'  

   

EVENTI FUTURI  

  • images/images/stories/slide/iohoquelchehodonato.jpg
  • images/images/stories/slide/volantino_rnn_A5_RGB.jpg
   

Bergamo: CasaPound a Gori, “L’immigrazione è schiavismo. Dopo la marcia, mancano solo le catene: te le regaliamo noi”

Bergamo, 20 maggio – “L’immigrazione è schiavismo. Gori, le catene te le regaliamo noi”. E’ quando si legge sui manifesti affissi al Comune, da CasaPound Italia Bergamo alla vigilia della manifestazione pro-immigrazione a Milano, alla quale parteciperà anche il sindaco Giorgio Gori. Insieme ai manifesti, i militanti di Cpi hanno lasciato anche delle catene, simbolo della nuova schiavitù prodotta dall’immigrazione incontrollata. 

"Sempre in prima linea sull'accoglienza ma assente in città, Gori - afferma Mario Torri, portavoce del movimento - dimostra ancora una volta le sue priorità politiche: cittadinanza agli extracomunitari e pubblicità buona ai fini elettorali".

"Bergamo – prosegue l’esponente di Cpi - si ritrova abbandonata a se stessa, con frequenti episodi di violenza ignorati da istituzioni troppo impegnate a promuovere i diritti dei non italiani per difendere quelli dell'intera comunità bergamasca".

"Mentre dalla cronaca emergono i rapporti limacciosi tra Ong, cooperative e scafisti, esiste tutta una classe dirigente che si ostina a non voler vedere cosa si nasconde dietro all’ondata migratoria e a non voler capire che gli unici a trarne vantaggio sono i nuovi schiavisti. Gori, con le sue proposte per una integrazione di facciata, come quella di mettere i migranti a fare i guardiani dei parchi per bambini, conferma di far parte a pieno titolo di quella classe dirigente cieca, più che miope. Per questo - conclude Torri - gli doniamo delle catene: perché si renda conto appieno delle conseguenze della sua politica".

 

Foto 1

 

Foto 2

 

Foto 3

 

Foto 4

 

Foto 5

Condividi
   

WEBSUPPORTER  

   

MUTUO SOCIALE  

   

IMMIGRAZIONE  

   

SUPPORTA CPI  

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni http:/casapoundlombardia.org/index.php/en/privacymativa-sui-cookie

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT
   
© 2013 - CasaPound Italia Lombardia