CASAPOUND ITALIA  

   

IL VELOCIZZATORE  

   

RNN - REDDITO NAZIONALE DI NATALITA'  

   

EVENTI FUTURI  

  • images/images/stories/slide/iohoquelchehodonato.jpg
  • images/images/stories/slide/volantino_rnn_A5_RGB.jpg
   

Immigrazione: CasaPound "Altro che accoglienza, in Valsassina sarà invasione"

Barzio (Lc), 2 novembre – “Bando di accoglienza? Non finirà mai l’emergenza!”. È quanto si legge sullo striscione affisso da CasaPound Italia Lecco davanti alla sede della Comunità Montana della Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera.

"L’idea di mettere nei piccoli comuni della Valsassina e del lago, oltre che nelle strutture messe a disposizione dalla Prefettura come l’area del Bione o la ex caserma di Airuno, fino a 1200 immigrati - si legge in una nota del movimento - rappresenta una violenza ai danni del territorio".

"Nel bando - ricorda ancora Cpi Lecco - si dice che 'in situazioni eccezionali, determinate da estrema urgenza e necessità e solo per un periodo limitato, può essere concordato tra Prefettura e i vari enti l’ampliamento del numero massimo di persone ospitate in ciascuna struttura' ovvero lo sforamento del rapporto di 3 immigrati ogni mille abitanti, fissato dal Ministero dell’Interno".

"Ma è sotto gli occhi di tutti che ormai l'emergenza è diventata norma, come confermano anche i numeri del Viminale che parlano di più di 22mila arrivi nel solo mese di agosto. Tutto fa pensare, quindi - sottolinea Cpi - che lo sforamento del numero di immigrati non sarà affatto per un 'periodo limitato'".

"Scegliendo di partecipare al bando - conclude il movimento - la Comunità montana si rende complice delle istituzioni nazionali in questo gioco al massacro, mettendosi tra i tanti soggetti per i quali, in fin dei conti, l'immigrazione diventa un business".

 

immigrazionevalsassina

 

immigrazionevalsassina1

Condividi
   

WEBSUPPORTER  

   

MUTUO SOCIALE  

   

IMMIGRAZIONE  

   

SUPPORTA CPI  

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni http:/casapoundlombardia.org/index.php/en/privacymativa-sui-cookie

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT
   
© 2013 - CasaPound Italia Lombardia